martedì 22 aprile 2014

La mia nail art di Pasqua!

Ciao ragazze! 

Oggi vi mostro la nail art che ho realizzato per Pasqua, mi sono lasciata sedurre da un nuovo smaltino, il Lasting Color Gel n° 061 di Pupa, direttamente dall'ultima collezione. Si tratta di un color indaco: avete presente quel blu che non è proprio blu... ma è un po' azzurro, e anche un po' viola? Quel colore dell'arcobaleno che non riusciamo a vedere mai, indefinito com'è... Ecco si tratta proprio di lui! Questa sfumatura mi ha colpito molto, proprio perchè cambia moltissimo a seconda della luce: sembra quasi un violetto così a prima vista, ma alla luce solare è molto meno "viola", e con il flash diventa un azzurro... Impossibile non innamorarsene!


Per questo smalto nuovo ho voluto provare dei water decals di Born Pretty Store altrettanto nuovi: sono nelle mie mani da qualche mese, ma aspettavo di trovare il colore e la stagione giusta per poterli sfoggiare! Il risultato mi piace molto, trovo che questi deliziosi fiorellini si abbinino perfettamente all'indaco perchè contegono varie tonalità di blu e viola, non trovate? Sono facilissimi da applicare: a differenza degli altri water decals vanno ritagliati perchè si tratta di un pattern, un motivo unico, da adattare a seconda delle proprie esigenze. Non serve essere precisi perchè una volta applicato si fonde perfettamente con la base scelta, e gli angolini in eccesso possono essere facilmente rimossi limando leggermente le punte, oppure definendo il giro cuticole con un pennellino imbevuto di solvente. Sul medio ho applicato un brillantino rosa, che riprende i fioriellini di questa tonalità. Infine ho applicato la mia solita accoppiata vincente per ottenere l'effetto gel, il top coat gel look e top sealer high gloss better than gel nails entrambi di Essence.


con flash 
con flash
luce solare
Water decals: Born Pretty Store
Codice sconto: ESAG10

martedì 8 aprile 2014

Review Fisio-Shampoo e Maschera Capelli Omia Laboratoires - Linea olio di argan


Ciao ragazze! Vi ricordate che qualche tempo fa, grazie a Dimmi Cosa Cerchi, sono stata scelta come tester per la maschera all'olio di argan di Omia Laboratoires
Con mia grande sorpresa poi non solo è arrivata la maschera, ma un set completo comprendente shampoo, spazzola e pettine, oltre ad una marea di campioncini! Ero felicissima, perchè come sapete da un po' di mesi ho abbandonato i prodotti "commerciali", e questa era un'ottima opportunità per provare un marchio nuovo... Anzi a dire il vero avevo già provato in passato docciaschiuma e crema per il corpo (non ricordo di quali linee), quindi conoscevo già il marchio. Sapevo dell'esistenza di vari prodotti per capelli ed ero davvero curiosa di provarli! 
Beh sono stata "accontentata", è giunta l'ora di parlarvi dei prodotti che ho testato nella ultime settimane :)




Ho ricevuto una confezione formato vendita, da 250ml. Si tratta di uno shampoo eco-bio quindi non contiene Sodium Laureth Solfato, SLES, parabeni e siliconi... Basta dare un'occhiata all'INCI, per rendersi conto che da questo punto di vista si tratta di un buon prodotto! E' testato al nichel, al cobalto e al cromo, quindi è adatto anche alla cute più sensibile. Inutile dirlo, ma ha il certificato ICEA che garantisce gli standard per i prodotti ecobio, e, altro aspetto importante, è cruelty free. L'olio di argan contenuto in questo shampoo proviene da agricoltura biologica certificata: mi è piaciuto al riguardo scoprire che l'azienda collabora con Marocavie, un'associazione che si dedica al supporto economico, sociale ed ambientale della regione del sud-ovest del Marocco, dove si trovano le foreste di alberi di Argan. 
Questo shampoo, trasparente e mediamente denso, viene descritto come nutriente e lisciante per capelli secchi e crespi: ormai saprete che questo è esattamente ciò che cerco da uno shampoo, dato che ho i capelli tendenzialmente mossi e crespi! L'ho usato sia diluito come faccio abitualmente sia non diluito: purtroppo questo shampoo non ha soddisfatto le mie aspettative! Lasciando stare l'odore un po' acre, che a me non piace ma per fortuna non persiste sui capelli, trovo che non sia sufficientemente lavante (tant'è che devo procedere sempre con 2 applicazioni, cosa che di solito non faccio), nonostante faccia la sua bella schiumetta. Inoltre non ho notato particolari vantaggi, ovvero non ammorbidisce i capelli, che anzi appena lavati al tatto mi sembrano più stopposi! 
Quindi questo prodotto, rispetto ad altri shampoo ecobio che ho provato, non mi è piaciuto particolarmente, per quanto riguarda l'efficacia (che è e resta soggettiva, soprattutto nel campo dell'ecobio!), mentre dal punto di vista dell'INCI e di altri fattori come reperibilità e prezzo (non vi so dire quanto costi esattamente, ma ho usato prodotti di questo marchio tempo fa e so che è abbordabile) è sicuramente approvato. 



Anche di questo prodotto ho ricevuto una confezione normale, da 250ml. Come lo shampoo è indicata per capelli secchi e crespi e contiene, oltre all'olio di Argan, Aloe Vera e Burro di Karitè, che aiutano a riparare il capello rendendolo più liscio e morbido. Anch'essa non contiene "schifezze" (l'elenco è troppo lungo ma ormai avete capito, non mi ripeto! In foto potete vedere l'INCI), è certificata ICEA ed è cruelty free.

Si presenta come una crema molto densa, bianca, con la stessa profumazione dello shampoo. Va applicata dopo lo shampoo sui capelli umidi e va lasciata agire per qualche minuto.
Questo prodotto a differenza dello shampoo mi è piaciuto di più: non fa miracoli, ma ho notato che la piega liscia è più facile da realizzare, i capelli sono meno "indisciplinati" e bastano phon e spazzola per lisciarli a dovere. Non ho percepito invece quella morbidezza che mi aspettavo, e guardando l'INCI - per quel poco che ho capito di ingredienti e posizioni - effettivamente il burro di Karitè è posto verso la fine, forse non c'è n'è abbastanza per i miei capelli difficili!

Sono curiosa di provare anche le altre linee, in particolare quella all'olio di semi di lino e quella all'olio di macadamia, proprio perchè hanno un prezzo abbordabile e perchè magari tra queste si nasconde il prodotto più adatto a me! 

martedì 1 aprile 2014

Skincare: l'accoppiata vincente!

Ciao ragazze! Oggi vi parlo di 2 prodotti low cost per la pulizia del viso con cui mi sto trovando molto bene! Di che si tratta? Se mi seguite su Facebook forse avrete un'idea... Si tratta del Gel Lavante Basis Sensitiv di Lavera e della Cleansing Face Brush di Kiko: li sto usando assieme quindi ho pensato che fosse meglio parlarvene nello stesso post :)


Il packaging del Gel Lavante Lavera è molto semplice: si tratta di un flacone morbido da 125ml, e la grafica nei toni del bianco e dell'azzurro fa subito pensare al tema della detergenza viso! Il prodotto si presenta come un gel molto liquido, quasi trasparente e leggermente profumato di limone: io l'ho usato fin da subito per completare lo "struccaggio" serale e mi è piaciuto molto perchè lascia la pelle ben detersa, fresca e idratata. Non brucia gli occhi e questo per me è importantissimo, visto che porto le lenti a contatto e spesso mi danno fastidio anche i prodotti appositi. Contiene alcol quindi forse qualcuna di voi potrebbe storcere il naso: io personalmente non ho problemi con questo ingrediente, anche perchè è talmente volatile che sparisce subito. Tra gli ingredienti troviamo malva e melissa biologica, che sono abitualmente utilizzati in tutti i prodotti per pelli delicate. Unica pecca di questo prodotto secondo me è che non è facilmente reperibile nei negozi fisici: io l'ho preso infatti su ecco-verde.it, al prezzo veramente basso (rispetto ad altri prodotti ecobio ovviamente) di 4,89€. 



La spazzolina Kiko invece può essere tranquillamente acquistata sia nei negozi fisici Kiko che nello shop online, anche in questo caso si tratta di un prodotto accessibile, costa solo 5,90€. Non sapevo bene cosa aspettarmi da questo prodotto: la cosa che mi ha colpito di più è che le setole sono morbidissime! Non graffiano assolutamente, ed essendo molto sottili puliscono in profondità i pori della pelle dai residui di make up. Come vedete al centro sono presenti anche dei cuscinetti azzurri in silicone, che servono a massaggiare ulteriormente il nostro viso. Come si usa? Basta applicare un detergente schiumogeno sul viso, e poi massaggiare la spazzolina inumidita con movimenti rotatori. Mi è piaciuto molto com'è strutturato il tappo/supporto: consente di mantenere la spazzolina in posizione verticale, e di scolare l'acqua in eccesso: in questo modo la spazzolina asciuga in fretta e resta pulita. 


Da quando uso questi 2 prodotti la mia pelle è migliorata tantissimo: è più luminosa e sono riuscita a ridurre visibilmente i punti neri che avevo da secoli nella zona del mento e della bocca! Inoltre ho notato che i pori tendono ad essere molto meno dilatati, e si riempiono meno frequentemente di sebo e impurità varie. 
Insomma, per me questa è decisamente un'accoppiata vincente!
 

giovedì 27 marzo 2014

Think Pink!

Come ormai saprete, il rosa è il mio colore preferito, il colore che mi risolleva l'umore in un attimo!
Oggi vi mostro questa nail art super romantica nei toni del rosa, come base ho usato lo smalto Pupa Lasting Color Gel n° 21: un fucsia sempre valido, perfetto in qualsiasi stagione! I fiori invece non sono opera mia (ma va? XD), si tratta dei water decals di Born Pretty Store, che potete trovare qui: pattern G072.
Fatemi sapere se questa nail art facile&veloce vi è piaciuta, a presto!




Codice sconto Born Pretty Store: ESAG10

domenica 2 marzo 2014

Holo Stamping - primo tentativo!

Ciao ragazze!
Eccomi con una nuova nail art, questa volta ho voluto tentare una tecnica per me nuova: lo stamping!
Di cosa si tratta? Probabilmente la conoscerete tutte, ma, per chi non ne avesse mai sentito parlare, consiste nel trasferire il disegno da un "piatto" di metallo utilizzando un timbrino di gomma: in poche parole si stampa il disegno sull'unghia :)
Come base ho scelto uno smalto olografico di Pupa, il n° 039. Quando l'ho preso pensavo fosse dorato, in realtà alla luce naturale vira di più verso il nude, ha un tono più aranciato dell'oro. Per realizzare il disegno ho usato un normale smalto nero, ma ne esistono di appositi per questa tecnica: più lo smalto è pigmentato, meglio riuscirà lo stamping. Il piatto (stamping plate) che ho usato è il n° QA61 di Born Pretty Store, che contiene 5 motivi grandi astratti/floreali, e 3 fiocchetti.
Sembra difficile a dirsi ma una volta imparati i passaggi da fare, è facile e veloce, e garantisce un risultato davvero spettacolare! Basta stendere lo smalto scelto sul disegno prescelto, rimuovere l'eccesso con lo scraper e tamponarvi sopra il timbrino: il disegno "magicamente" viene trasferito sul timbrino, e a questo punto basta premerlo sull'unghia per ritrasferirlo una seconda volta. Una volta completata l'operazione non è nemmeno necessario attendere troppo, perchè il disegno si asciuga immediatamente! Una passata di top coat e la nail art è finita :)

Questa era, come vi ho già detto, la prima volta che mi cimentavo con questa tecnica, e devo ammettere che sono rimasta molto soddisfatta! Alcune unghie sono venute meglio, altre peggio: migliorerò sicuramente! Di questa prima esperienza con lo stamping posso dire che lo scraper in metallo non mi piace, non rimuove bene lo smalto in eccesso e graffia il piatto, quindi dopo alcuni tentativi fallimentari ho optato per una vecchia tessera fedeltà in plastica, è perfetta per questo scopo! Con lo smalto mi è andata bene, credo che in linea di massima si possano escludere tutti gli smalti poco coprenti o molto liquidi! Infine ho notato che bisogna essere abbastanza veloci nel trasferire il disegno, perchè tende a seccare, e quindi a non aderire bene sull'unghia. Per quanto riguarda il piatto QA61, mi sembra di ottima qualità, perchè come vedete i disegni sono molto dettagliati e vengono trasferiti bene, senza sbavature, nonostante siano molto piccoli. In alcuni punti il motivo non si è trasferito bene, ma è colpa mia che non sono stata abbastanza veloce a passare il timbrino sull'unghia :P Se date un'occhiata alla pagina del prodotto, troverete tantissimi esempi di stamping veramente belli e particolari! Ne comprerò sicuramente altri, perchè con questa tecnica si possono ottenere risultati spettacolari.

Fatemi sapere se questa nail art vi è piaciuta, a presto!

Codice sconto Born Pretty Store: ESAG10